"Si sentiva come se non avesse un passato.
Come se si fosse trovata in quel luogo senza
sapere da dove veniva.
Era stanca di quella stanchezza che
sa dare solo il vuoto..."

-la solitudine dei numeri primi-

martedì 23 giugno 2009

I want a dream....

Mi sono sempre chiesta se ad essere sbagliato fosse il mondo intero, o io soltanto. Ogni volta che soffrivo in passato mi ripetevo che era il mondo quello cattivo, che le persone , quasi tutte, anche molte vicine a me, erano ingiuste e false, e che per salvarmi da tutto questo male avrei dovuto semplicemente distaccarmi dal loro modo di prendere la vita così banale e fasullo. Credevo che continuando a combattere avrei raggiunto un obiettivo più sano e più forte del loro. Penso che molti all'inizio la pensavano così. Ma oggi mi ritrovo intrappolata in uno spazio non ben definito fra il nulla assoluto e il ricordo vago di una voglia di vivere che prima mi incendiava e che ora sento come un sussurro inquietante nel cuore che vorrebbe trasformarsi in un urlo e non può. Ho scoperto troppo tardi che combattevo per il motivo sbagliato. Per eliminare qualcosa che non avrei mai potuto eliminare. Nè cambiare. Ci sono cose talmente radicali a questo mondo che si avvicinano quasi a leggi naturali incontrovertibili. Come ad esempio il fatto che non si possono evitare gli errori e le sofferenze. O che ci sono nodi che inevitabilmente si formano, nel cuore, nella mente, crescendo come piante selvatiche, che moltiplicano le loro radici attorno a tutto ciò che abbiamo dentro arrivando quasi a soffocarlo. Vorrei sradicare questa pianta malefica, ci provo giorno dopo giorno. So che la soluzione migliore è quella di focalizzare sugli obiettivi semplici più facilmente raggiungibili, fare ogni giorno qulcosa di utile, ma è anche vero che il mostro chiamato Vuoto ti attira goloso verso di sè perchè ha fame di te, perchè vuole ingoiarti e annullarti e nutrirsi delle emozioni che ancora ti permettono di sopravvivere. Poi c'è un'altra strega cattiva, la Rabbia, potente e distruttiva che sfoga la sua collera repressa sui tuoi poveri nervi inducendoti a compiere le azioni peggiori, a dire cose che tu neanche pensi a persone che ti sono vicine, che ti spinge a farti del male perchè secondo lei sei tu che l'hai fatta crescere dentro di te. C'è poi la Solitudine, che ti abbraccia col tuo velo glaciale e affilato rimarcando le ferite che non arrivano mai a cicatrizzarsi. Quanti mostri albergano dentro il nostro cuore ferito... L'unica cosa sbagliata è la sofferenza che proviamo a causa loro. Vorrei eliminarli tutti ma è una cosa che non si può fare direttamente. Affrontarli di faccia significa esserne investiti completamente. Bisogna accogliere nel cuore qualcosa di diverso da loro. E permettergli di proteggerci. I sogni , ad esempio, possono difenderci da questo male. Per chi è stato deluso dalla vita i sogni sono solo fantasie. Ma non è affatto vero. Avere un sogno significa avere anche l'energia per realizzarlo. Sono stanca di passare le giornate in compagnia di quel branco di sfigati nella mia testa che mi fanno il lavaggio del cervello coi loro pensieri negativi. Sono stanca di ricordare il passato che non riesco ad accettare. Il passato è passato, non lo potremo cambiare mai, e se non capiamo questo il nostro futuro non potrà mai soddisfarci. Anche in un momento di crisi, di nulla, di smarrimento come questo, voglio tornare a sognare. Voglio tornare a piangere per un desiderio. Abbiamo tutti il diritto di pretendere qualcosa dalla vita. Ci vuole coraggio, ci vuole sacrificio, ma è sempre meglio che vendere la propria vita a dei mostri che la rovineranno per sempre. In ogni caso non è mai troppo tardi per sperare e sognare qualcosa di bello. Finchè siamo vivi ha più senso lottare per un sogno che morire per un ricordo.

29 commenti:

pikkolina ha detto...

bellissimmo st post, kompliment x le parole... sono molto profonde kn un signifikato davvero uniko... hai ragione, bisogna lottare x un sogno pekkato xò ke a volte c viiene ostakolato anke qst a kausa d moti ostakoli impossibili da superare

Jivri'l ha detto...

Beh, dici delle parole che non soltanto sono belle, ma corrispondono anche alla verità. Mi è piaciuta, in particolare, l'ultima frase:"...ha più senso lottare per un sogno che morire per un ricordo.", sono totalmente d'accordo con te. Molte volte il passato ritorna non soltanto con i ricordi, ma soprattutto con i sentimenti di allora e le angosce e spesso sminuzziamo ogni azione che abbiamo compiuto fino ad arrivare magari a odiare quelle azioni, a renderci conto che forse ci siamo umiliati o non abbiamo fatto le cose come volevamo(naturalmente parlo per esperienza personale^^, è una cosa del tutto soggettiva). Tuttavia, spesso è il mondo a non volerci o siamo noi a non volere che gli altri siano cosi come sono, con molti difetti e spesso, all'apparenza, pochi pregi. "...mi potrei incolpar di tali cose,
da pensar che sarebbe stato meglio
mia madre non m'avesse partorito.
Sono molto superbo,
vendicativo, pieno d'ambizione,
con più peccati pronti ad un mio cenno
che pensieri nei quali riversarli,
o fantasia con cui dar loro forma,
o tempo sufficiente a consumarli.
Che ci fa al mondo un essere così?
Sempre a strisciare qui, tra cielo e terra?
Siamo grandi canaglie, tutti quanti:
farai bene a non credere a nessuno.", fa parte delle parole di Amleto, e forse riflette un pò il mio pensiero, soprattutto quando sono giù. I sogni, in conclusione, sono davvero l'unica cosa che ci rimane per proteggerci dalla Rabbia, dalla Solitudine, dal Vuoto. A presto, un abbraccio.

Fiore ha detto...

I tuoi post sono sempre stupendi, davvero, stvolta non ho nulla da dire se non "è vero, hai ragione" :)

Allora, per quanto riguarda i fogli sì, credo che quando finirò il fumetto o lo porterò ad un internet point per farmelo passare al computer, oppure mi dovrò comprare uno scanner A3 così me li scannerizzo comodamente a casa... vedremo... Photoshop lo so usare ma solo per colorare, mettere i retini e il lettering è tutta un'altra cosa xD quindi non so...

achab ha detto...

serve molto coraggio,ma bisogna salire,e cercare di vincere,buona serata.

equilibriosopralafollia ha detto...

Mi ha fatto venire i brividi questo post..
Purtroppo tempo fa credo di essere morta per un ricordo,e nessuno se ne è accorto.E'per questo che ora voglio riprendere in mano la mia vita e ricominciare a sentirmi viva !!La cosa più brutta che c'è è morire dentro,ed io credo di averlo fatto.Diventi un pezzo di legno,nulla può più farti del male,solo tu stessa e non sei più soggetta ad emozioni,se non le lacrime abituali che ti scaturisce quel maledetto ricordo...Ora però voglio riuscirci,davvero. Solo per me,perchè sono l'unica che può dare una svolta alla mia vita..

Per quanto riguarda la "dieta" calcolando che con la pasta avrò preso al massimo 300kcal,ho mangiato una pesca per merenda che ne ha 55kcal(tralasciando il fatto che ho pianto come una bimba davanti ad un pacchetto di crackers,per cena credo di mangiare o un piatto di verdura condita con limone,oppure del pesce..
Così mi manterrò sulle 600kcal massimo massimo..
Ah,non ho vomitato ! Non voglio più caderci.Mai più ! Grazie del tuo commento =)


Un bacione :* passa spesso eh..?!

*…⁂★…✽midnight✽…★⁂…* ha detto...

ciao, grazie mille x i consigli, e per i complimenti per il blog, ti vorrei dare io un consiglio casomai sei annoiata, ai presente quel certificato che ho messo nel mio blog, eh sei clicchi sopra potresti fare un specie di test per te e per il blog, in pratica basta mettere l'indirizzo del tuo blog, e poi scegliere il colore del certificato, provalo e' divertente, poi non costa niente! poi comunque per la noia sto leggendo il libro : il silenzio di lenth, di luca centi, per caso tu hai lasciato un commento nel suo blog?
vabbe' fammi sapere al piu' presto, ah ho scritto un post tre gioni fa nel blog in comune, ma e' possibile che non scrivete mai!
comunque si deve tenere aggiornato altrimenti, non ci viene nessuno!
comunque

ciao

kiiiiiiiissssing

midnight

*Pasticcina* ha detto...

Complimenti, bellissimo post!
"Avere un sogno significa avere anche l'energia per realizzarlo" questa frase è così vera, i sogni non sono fantasie senza sostanza, se ci impegnamo a realizzarli diventano progetti di vita e splendide realtà!
Ma bisogna avere il coraggio di agire, dare il massimo, sacrificarsi quando necessario e non fermarsi di fronte alle difficoltà!

Pagliuzza ha detto...

Ciao, grazie del commento sono parole molto belle, e seguirò sicuramente il tuo consiglio :D :D Questi commenti così solidali mi danno davvero tanta forza.. non so come farei se non ci foste voi :)
1bacione grande

fely'92 ha detto...

bravissima!!!
hai indovinato: quello è lo stemma della famiglia cullen...
Se ti interessa...sui commenti nel mio blog ho scritto il significato simbolico dello stemma!
bacioni fely

Erika ha detto...

Ciao Lusia,
ti ringrazio di essere passata da me e di esserti iscritta tra i miei lettori, cosa che ho fatto anch'io per il tuo blog. Sono venuta a curiosare ed ho cominciato a leggere questo post. Ho avuto l'impressione che tu lo avessi scritto per me perchè sto attraversando un periodo un po' burrascoso della mia vita: ne ho avuti altri ma questo forse è il peggiore. Mi piace come scrivi, sei bravissima!! Complimenti per tutto il blog!!!!
Un caro saluto
erika

Veggie ha detto...

Io credo che in questo mondo, in questa vita, non si possa parlare di giusto/sbagliato... semplicemente perchè ognuno di noi osserva il mondo con i propri occhi, e la realtà che gli appare è una realtà puramente soggettiva... che non si può in alcun modo oggettivizzare... quindi non c'è niente di giusto/sbagliato in assoluto... Solo quello che appare ai nostri occhi, e solo noi possiamo giudicare come esso sia...
Certo, il passato è passato e non lo si può cambiare... ma ci si può ragoinare su, ed utilizzarlo come arma per costruire il futuro esattamente per quello che desideriamo che sia... perchè solo noi possiamo decidere e costruire il nostro futuro... che sarà esattamente come vorremo... Se solo troviamo il coraggio di non piangerci addosso e di accettare la vita per come viene, con le difficoltà e i momenti bui, ma senza mai arrenderci, perchè solo combattendo si può continuare ad andare avanti...

Blondie ha detto...

tu sei la numero uno! mi dai sempre una forza, cmq si me le faccio spesso delle foto così e mi capita anche di dirmi che in fondo sono carina! però non mi piace giudicarmi da sola capisci? non lo so, e poi rimango basita quando guardo la foto e poi magari alzo gli occhi e guardo lo specchio e mi rimangio quel che penso!
sei un tesoro davvero!
un abbraccio

lilla ha detto...

che belle parole dritte al cuore che hai scritto cara lusia...parole di dolore ma anche di speranza, entrambe facce della stessa medaglia chiamata vita...perchè chi vive soffre e spera, cade e si rialza, perchè solo chi ha visto il dolore, la solitudine, la rabbia sa apprezzare la gioia, la dolcezza del non sentirsi più soli, la sensazione meravigliosa dell'aver fatto pace col mondo....
cara lusia, a tutte noi che abbiamo visto la parte brutta della vita, auguro con tutto il cuore di vivere anche la parte bella dolce ricca e buona....
ti posto un bello scritto di neruda...l'ho letto per caso nel web ma mi ha riempito di ottimismo e soprattutto voglia di lottare e non arrendermi!tutti abbiamo diritto a esser felici!!!!!!
ti abbraccio fortissimo

Lentamente muore chi diventa schiavo dell'abitudine, ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marca, chi non rischia e cambia colore dei vestiti, chi non parla a chi non conosce.
Muore lentamente chi evita una passione, chi preferisce il nero su bianco e i puntini sulle "i" piuttosto che un insieme di emozioni, proprio quelle che fanno brillare gli occhi, quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso, quelle che fanno battere il cuore davanti all'errore e ai sentimenti.
Lentamente muore chi non capovolge il tavolo, chi è infelice sul lavoro, chi non rischia la certezza per l'incertezza, per inseguire un sogno, chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai consigli sensati.
Lentamente muore chi non viaggia, chi non legge, chi non ascolta musica, chi non trova grazia in se stesso.
Muore lentamente chi distrugge l'amor proprio, chi non si lascia aiutare; chi passa i giorni a lamentarsi della propria sfortuna o della pioggia incessante.
Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo, chi non fa domande sugli argomenti che non conosce, chi non risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce.
Evitiamo la morte a piccole dosi, ricordando sempre che essere vivo richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare. Soltanto l'ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida felicità.
(P. Neruda)

Tamìka ha detto...

...mi è piaciuto molto...davvero! Brava, non solo nello stile ma nell'intensità dell'emozione e della riflessione. E grazie, di essere passata a trovarmi in uno dei miei blog: sei stata carina! ^*^ Ti lascio i link agli altri miei blog:La caduta degli eroi (http://tam-ika.blogspot.com/) e il Taccuino (http://taccuinotamika.blogspot.com/). Un bacio di buonanotte, T.

GuaiTraCorpo&Mente ha detto...

le tue parole lusia sono sempre una boccata d'aria fresca! Credo di essere caduta in questi giorni...l'autocontrollo se ne era andato di consegueza aveva lasciato la porta aperta per la depressione... era molto che non vomitavo e l'altro giorno ho dovuto farlo...non molto ma c'è stato! le parole che mi hai scritto ora mi danno forza! grazie!

equilibriosopralafollia ha detto...

Grazie del consiglio cara,anch'io purtroppo ho paura che quando ricomincerò a mangiare in maniera adeguata ricorrerò al vomito ...
Per questo sono stata sveglia tutta la notte a stilare una lista dei cibi che ho in casa e delle loro calorie,così ho elaborato una dieta dalle 600/750 kcal al giorno molto variabile.
Ho scoperto che più neghi una cosa al tuo corpo più quest'ultimo arriverà a desiderare solo quella cosa.Per questo nella mia dieta c'è anche la possibilità di mangiare un gelato poco calorico,riducendo ovviamente gli altri.
Da quando ho iniziato questo percorso ho tolto quasi 3kg ma ho vomitato già 2 volte.
Purtroppo sono già stata bulimica e sono guarita da sola,non del tutto ovviamente.Per questo il vomito mi riesce troppo facile.
Mi sono però promessa di non farlo più.
Meglio digerire quello che ho ingerito anche se avente troppe calorie.Rimedierò il giorno dopo magari mangiando solo frutta e verdura poco condita.
Grazie ancora del commento,mi hai spronata ancora di più a rifiutare decisamente il vomito !
Bacione :*

TheVoodooDoll ha detto...

è in momenti come questi che mi sento sostenuta .. è in momenti come questi che vedo .. il gruppo.. il nostro gruppo .. ed è in momenti come questi che vi adoro più che mai xD non credevo di essere davvero letta da qualcuno xD cmq.. te sei fantastica!!! .. e hai un blog davvero bellissimissimissimo *.* e grazie mille per il commento .. cmq.. dammi retta che quella si lamenta .. leggilo xD è ossessionante .. cioè.. vuoi essere anoressica? bene .. consacra la tua vita sul controllo.. non scrivere un libro con frasi del tipo :"oggi ho mangiato solo questo .. e l ho vomitato .. oggi non ho mangiato nulla e ho sfacchinato tutto il tempo e quindi voglio guarire .. " .. ma dico .. se vuoi guarire mangi .. ti imponi.. e non fai di certo in quel modo .. poi attacca le pro ana .. quindi .. la reazione è stata inevitabile xD è tutto un controsenso in quel libro.. cmq.. baci bacetti cara :* <3

Clara ha detto...

bello il tuo post... anche se vi si coglie un velo di malinconia.
tutti abbiamo un sogno; uno dei miei più semplici era quello di frequentare brave persone divertenti e allegre e lo sto esaudendo sul Faro; a proposito grazie di esserti segnata anche tu;
spero di rileggerti presto

Clara ha detto...

ciao..altre due righe sole per precisare che il Faro non è mio personale ma è un blog collettivo al quale tutti possono partecipare se hanno voglia di vivere in una dimensione allegra e un po' surreale ^^

aLON4 ha detto...

parole sacrosante. Ora anch'io riesco solo a chiedermi: ma sono io la sbagliata o il mondo che mi circonda? Ed è ancora un mistero.
Baci

♪kiky♫ ha detto...

Già, già...è davvero 1a bruttissima notizia...pensa k io da piccola la imitavo sempre,: portavo i capelli come lei nel 1°: frangetta e capelli biondini!
Adrai a vedere Harry Potter e il princip mezzosangue al cinema?

♪kiky♫ ha detto...

Finalmente ho trovato 1a ragazza k come me ama Schhol Rumble e i manga, tu!
E' vero di Harry Potter nn si è sentito parlare x 2 anni e logico k troveremo il cinema super affollato anke l'ultimo giorno!

Veggie ha detto...

Ti ringrazio per il commento che hai lasciato l'altro giorno sul mio blog... Ti ho risposto anche lì... Un abbraccio...

Clelia ha detto...

Non bisognerebbe mai far si che qualcuno ci faccia soffrire... ma a volte accade. La vita è fantastica proprio perchè ci si rialza sempre si sogna e si va avanti.

Bellissimo post.

Clelia

Viky ha detto...

Già... è il mondo ad essere sbagliato o sono io ad esserlo? Sapessi quante volte me lo sono chiesto. Soprattutto nel periodo delle scuole medie; ho sofferto molto in quegli anni, perchè mi sentivo diversa e iniziavo a vedere le cose a cui io davo importanza e quelle a cui gli altri la davano e vedevo che non coincidevano e m isentivo dannatamente sola e ogni notte piangevo. Per fortuna quell'orrido periodo è passato, ma resta la solitudine. Perchè quella famosa domanda che ho riportato all'inizio non ho mai smesso di pormela... però sono fiera di essere me stessa, chiunque io sia.
Il mio sogno può sembrare stupido o banale, ma è quello di trovare l'amore. Non parlo della classica cottarella, ma dell'amore vero, quello che da senso a tutta una vita di solitudine!
"Abbraccia i tuoi sogni" dice Angeal in FF7 Crisis Core. Diamogli ascolto^^.
Ho letto alcuni commenti di ragazze che stanno male o cmq sono in un momento di difficolta. Forse non posso capire pienamente perchè non mi sono mai trovata nella loro condizione, ma un consiglio: non abbiate paura di chiedere aiuto. Spesso basta molto poco per riuscire a farcela.
Un bacio

•Hicara~ ha detto...

Ciao, belliximo il tuo blog, io sn alle prime armi, mi kiamo Hicara e tu? se ti va di rispondermi posta un commento sul mio blog...
baci, hicara!

Calliope ha detto...

Che coincidenza...quarantesima sostenitrice tu del mio blog e quarantesima sostenitrice io del tuo...un caso??
Niente è per me mai un caso, che altro non è sinonimo di caos ^:^
Ho letto il tuo post, davvero una bella sferzata di energia..
sai carissima Lusia..se potessimo eviteremmo tutti quelle brutte streghe di tristezza, solitudine epiate malefiche che avvelenano corpo e mente...ma non si può..esistono, come esiste il bene e come esiste il male, come esistono gli incubi e come esistono i sogni...ma a proposito dei sogni...
"Mai ti si concede un desiderio senza che inoltre ti sia concesso il potere di farlo avverare. Può darsi che tu debba faticare per questo, tuttavia." (Richard Bach)

Ciao cara, ben-trovata..

Calliope ha detto...

Ho letto tutti i tuoi post...
ho guardato il tuo blog, grafica e immagini...
sei splendida, sei belladentro...tanto.

"Quali che siano i vostri sogni, quali che siano le vostre possibilità, cominciate... Nell'audacia c'è genio, forza e magia" (Goethe)

Sogna mia cara e tutto prenderà forma...

un bacione.

Michiamomari, e ha detto...

grazie, per essere passata da pikkolina.... è stato importante anche per me
ciaooooo!

Posta un commento

Template by:
Free Blog Templates